COMPAGNIE AEREE - CLASSIFICA

 

Se vuoi scoprire le emissioni derivanti dal tuo viaggio aereo clicca sotto

 

Questo strumento stima il quantitativo di anidride carbonica generato da un passeggero durante un suo viaggio in aereo.

L’ICAO Carbon Emission Calculator richiede come dato di input l’aeroporto di origine e di destinazione dei voli che effettivamente vengono effettuati tra i vari aeroporti. Queste informazioni vengono confrontate con le indicazioni relative ai voli di linea per ottenere i tipi di aeromobili utilizzati per servire i due aeroporti interessati ed il numero di partenze per aereo. Ogni vettore viene mappato con riferimento alla tipologia di aeromobili equivalenti per calcolare il consumo di carburante per il viaggio sulla base della distanza ortodromica tra gli aeroporti coinvolti nel viaggio. I fattori di carico dei passeggeri sono ottenuti dai dati operativi e di traffico raccolti dall’ICAO e sono poi applicati per ottenere la percentuale di combustibile totale utilizzato che viene poi attribuita al singolo passeggero trasportato. Moltiplicato tale valore per il fattore di emissione, risultano le emissioni di anidride carbonica espresse in kg di CO2 per singolo passeggero. Per maggiori informazioni, consultare il manuale disponibile sempre sulla stessa pagina web.
Da febbraio 2014, l’aeroporto di Venezia fa parte di una cerchia di aeroporti membri di Airport Carbon Accreditation, certificazione che si compone di 4 livelli che richiedono un impegno crescente al crescere del livello:

Livello 1 - Mapping: verificata l’impronta di carbonio delle emissioni entro il controllo diretto di un aeroporto (scope 1 e 2) più una prova scritta sulla politica d’impegno della riduzione delle emissioni;

Livello 2 - Reduction: oltre ai requisiti del livello 1, lo sviluppo di un piano di gestione del carbonio con un obiettivo concordato della riduzione delle emissioni e riduzioni in corso delle emissioni di carbonio provenienti da fonti sotto il controllo diretto dello scalo rispetto ad una media degl’ultimi 3 anni; 

Livello 3 - Optimisation: in aggiunta ai requisiti di livello 2, calcolo delle emissioni prodotte dagli stakeholder aeroportuali (emissioni di scope 3, emissioni che un aeroporto può guidare ed influenzare) e coinvolgimento degli stessi nei piani di riduzione; 

Livello 3 + - Neutrality: in aggiunta ai requisiti di livello 3, raggiungimento dell’obiettivo di “Carbon Neutrality” per le emissioni sotto il diretto controllo del gestore aeroportuale (più le emissioni derivanti dai viaggi di lavoro dei dipendenti) attraverso strumenti di compensazione della quota di emissioni residua.

SAVE inizialmente si è iscritta al programma con il livello 2 ma nel febbraio 2015 ha raggiunto l’obiettivo di ottenere l’upgrade al livello 3+.

Ciò comporta un coinvolgimento con gli stakeholder principali.

Per le compagnie aeree si è deciso di pubblicare delle classifiche che dimostrano quali sono le compagnie aeree più green nello scalo di Venezia.

Le classifiche sono state redatte prendendo in considerazione diversi indicatori che dimostrano, in maniera differente, come le diverse compagnie si approcciano al tema delle emissioni.

Sono state prese in considerazione solo le compagnie aeree che effettuano almeno un ciclo LTO a settimana.

Le graduatorie stilate studiano:


anno costruzione;

emissioni LTO/posti offerti

emissioni LTO/posti offerti considerando il Load Factor;

emissioni LTO/ciclo LTO;

emissioni LTO/ciclo LTO considerando il Load Factor.

Per consultare il report e le classifiche, clicca qui