DOCUMENTAZIONE D. LGS 194/05 - Lden/Lnight

 

In relazione al Decreto Legislativo 194/2005 che recepisce la Direttiva 2002/49/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 giugno 2002 e relativa la determinazione e gestione del rumore ambientale, è stata predisposta da SAVE S.p.A. la Mappatura Acustica dell'aeroporto principale Marco Polo di Venezia. 

L'articolo 3 comma 6 prescrive il riesame e la rielaborazione, in funzione di necessità, della Mappatura ogni 5 anni. Tra il 2011, anno di traffico rispetto al quale è stata predisposta la Mappatura dell'anno 2012, e il 2016, non si è assistito ad un incremento di traffico o diversa gestione dello stesso tale da indurre cambiamenti evidenti nel computo delle isolivello. Il territorio circostante il sedime aeroportuale presenta le stesse destinazioni d'uso degli anni precedenti (zona agricola e zona agricola estensiva), non si è assistito ad un incremento dei residenti in zone territoriali prossime al sedime aeroportuale o all'area potenzialmente interessata dalle isolivello secondo il descrittore acustico Lden / Lnight; stesso discorso per le civili abitazioni e l'edificato in genere. 

Fermo restando quanto detto, si è comunque rielaborata la mappatura e la documentazione di supporto.

Per quanto concerne la Mappatura Acustica Strategia, la Regione Veneto ha definito gli agglomerati e le Autorità competenti, con comunicazione del 10/05/2017. L'agglomerato di Venezia coincide con il solo Comune di Venezia; lo stesso è anche autorità competente.

Attualmente è in corso di predisposizione la documentazione, integrata rispetto a quella già predisposta per il Ministero dell'Ambiente per via di richieste più specifiche pervenute dalla Regione Veneto, da inviare al Comune di Venezia.